domenica 15 giugno 2014

Finger food di pasta sfoglia... Mondiale!




Aspettando la mezzanotte (per Italia-Inghilterra) non c'è niente di meglio che degustare sfiziosi, veloci e pratici stuzzichini di pasta sfoglia. Lo spunto l'ho tratto da qui ed in parte ho personalizzato le ricette! Credo che siano ideali per queste serate con tanti amici, poca voglia di cucinare e temperature quasi torride!
Gli ingredienti variano in funzione del numero di persone, io ho preso come riferimento 2 fogli di pasta sfoglia, uno per i finger salati ed uno per quelli dolci. Con un rotolo di pasta sfoglia ho ottenuto: 1 grappolo, 4 fiori, 2 girelle, 1 rotella. Con l'altro ho ricavato 7 girelle dolci di pesche.
Sarà un post un po' lunghetto ma, spero, interessante!;-)

Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia pronta
1 confezione da 3 wurstel (quelli lunghi)
5 fette di salame
senape
1 barattolo di pesche sciroppate
zucchero di canna q.b.

Wurstel a grappolo: tagliate una striscia di pasta sfoglia lievemente più larga del nostro wurstel, spalmate un po' di senape, sigillate e tagliate a rondelle regolari lasciando integra la striscia di pasta che tiene unite le fette di wurstel. Sistemate le fettine a mo' di grappolo come nella foto. Se volete spennellate con un tuorlo d'uovo ed infornate a 180° C per circa 20/ 30 minuti.




Wurstel a forma di fiore: il procedimento è uguale al precedente l'unica differenza è la forma che viene data alla pasta. Con i wurstel grandi si ricavano due "fiori". Spennellate col tuorlo e infornate a 180° C per 20/30 minuti.


Girelle al salame: piegate in due una fetta di salame (quelle affettate sottili dal salumiere) e tagliate una striscia larga 10 cm circa, mettete la fetta a metà, ripiegate l'altro lembo e arrotolate. Spennellate con un tuorlo e infornate a 180° C per 20/30 minuti.



Rotelle di salame: ricavate due cerchi di pasta sfoglia con un tagliapasta della larghezza della fetta di salame (se non sono perfettamente uguali, spianatele un po' con un mattarello). Sovrapponetele e, con un coltello affilato, tagliate in 4 parti e poi in 8 e rigirate le punte come nella foto, così come nella torta di torcetti qui. Spennellate col tuorlo e mettete in forno a 180° C sempre per circa 20/30 minuti.




Girelle dolci alle pesche: ho provato a fare questi dolcetti sia con le pesche fresche che con le sciroppate, sono ottime entrambi! Indubbiamente usando le sciroppate il sapore è più dolce. Per prima cosa tagliate a fettine le pesche, dal lato più corto della sfoglia ricavate una striscia larga circa 10 cm. Disponete le fettine una accanto all'altra con la parte ricurva rivolta verso l'alto, vedi foto, ripiegate l'altro lembo ed arrotolate. Più le pesche saranno "inglobate" all'interno della striscia più facile sarà arrotolarle. Disponete i dolcetti su una leccarda ricoperta da carta forno, spolverizzate con zuchero di canna e infornate a 180° C per 20/30 minuti.




N.B. se non riuscite a maneggiare bene la pasta sfoglia perchè fa troppo caldo, per arrotolarla o per tagliarla, mettetela per una decina di minuti in frigo, sarà molto più facile darle la forma desiderata!
Finitoooo! Buon appetito e Forzazzurri!;-)



2 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono bellissime Sora!!!! Sembrano anche buonissime ....sigh ! Anch'io le vogliooooo

Kat&Ro' ha detto...

Grassssie! Effettivamente sono anche buone e molto accattivanti!
Anche in un buffet per bimbi non sono male! Bacio!

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena