giovedì 12 luglio 2018

Pasta frolla al pesto di basilico, crema di mozzarella e pinoli


Tempo di basilico fresco, quello buono della la mia contadina preferita! Come sempre ho esagerato,  fatto dosi consistenti di pesto, una parte l'ho lavato e congelato e l'altra, un congruo mazzetto, l'ho messo in mezzo a della farina per fare questa  meravigliosa crostatina!
Ho fatto varie prove, con formaggio nell'impasto, senza formaggio, solo con olio, con basilico fresco ma congelato, non volevo usare burro nè uova e dopo qualche tentativo son venute fuori queste dosi.
Ingredienti per una crostata di 20 cm:
200 gr di farina  (io uso solo quella macinata a pietra)
80 gr di olio di girasole
50 ml  circa di acqua fredda (dipende quando l'impasto raggiunge una certa elasticità)
20 gr di pinoli + 10 gr tostati per la guarnizione
2 mozzarelle
150 gr di philadelphia o di robiola o di ricotta
un mazzetto abbondante di basilico + alcune foglie per guarnire
2 pomodori 
sale e pepe q.b.
olio evo


Prima di preparare la frolla tagliate a fettine sottili i pomodori e metteteli in uno scolapasta a gocciolare con un pizzico di sale sopra. Mettete anche le mozzarelle, o la ricotta, a gocciolare, se il ripieno è troppo umido la crostata diventa molle.


Preparate la farina a fontana su una spianatoia, versate al centro il basilico che avrete frullato, velocemente, con i pinoli, l'olio e un pizzico di sale (non ho voluto mettere l'aglio), non importa se rimangono dei pezzi grossolani di basilico faranno più effetto!


Impastate velocemente aggiungendo l'acqua poco alla volta, potreste anche dover aggiungerne un po' o non consumarla tutta, l'importante è che  l'impasto abbia una consistenza compatta e non si sgretoli. Formate una palletta, avvolgetela nella pellicola e mettete in frigo a riposare per 30 minuti.
Accendete il forno, statico a 180°C, oleate una teglia, su un foglio di carta forno stendete la pasta. Sistemate la sfoglia dentro lo stampo, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta ed infornate per circa 20/25 minuti. Sfornate su una gratella e fate raffreddare.



Preparato il guscio scatenate la fantasia per riempirlo! Io ho provato con le mozzarelle frullate e la robiola o il philadelphia, buonissimo! Ripieno solo di ricotta è più leggero ma poco saporito... decidete voi. Guarnite con le fettine di pomodoro, i pinoli tostati, le foglie di basilico, un filo d'olio evo e spolverata di pepe macinato al momento! E' un piatto unico ottimo per l'estate, al posto della solita caprese! Il guscio potete prepararlo il giorno prima, conservarlo in frigo ed utilizzarlo l'indomani. E' leggero, fragrante e gustoso!






0 commenti:

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena