martedì 10 luglio 2018

Brioscia co' tuppu (Brioche col tuppo)



La brioscia col "tuppo" è catanese!
Tra le ricette provate questa mi sembra un buon mix tra quella proposta da Alba Allotta nel suo libro "La cucina siciliana" e altre viste in rete. 
Le brioscine sono la colazione, il pranzo, la merenda e a volte pure la cena dei catanesi durante l'estate, me compresa ma anche d'inverno non sono male, provatele ripiene di nutella!
Come si dice la morte sua è inzuppata nella granita siciliana classica: mandorla e caffè o con tutte le altre varianti: pistacchio, cioccolatogelsi neri... 
Imbottita con gelato e panna è una goduria!
Pare che il nome derivi da un tipo di pettinatura femminile: lo chignon in catanese appunto 'u tuppu!

Ingredienti per 16 brioscine:
250 gr di farina manitoba
250 gr di farina 2 macinata a pietra (oppure la classica 00)
100 gr di zucchero semolato (se si preferisce più dolce 120 gr)
75 gr di burro fuso freddo
2 uova + 1 tuorlo per spennellare
25 gr di lievito di birra fresco
pizzico di sale
170 gr di latte (io ho usato quello di soia e riso) + 1 cucchiaio per la glassatura
½ fiala di aroma naturale di arancia
1 cucchiaio di miele di zagara (anche un miele normale va bene)
1/2 bustina di zafferano


Sciogliete il lievito di birra nel latte a temperatura ambiente insieme allo zafferano. Versate tutto nella planetaria ed aggiungete il miele, l'aroma di arancia, il burro freddo, lo zucchero, la farina, le uova un po' alla volta e infine un pizzico di sale. Lavorate con il gancio per circa 20 min, deve avere una bella consistenza elastica.



Mettete a lievitare per almeno 3 ore coperto con la pellicola e una coperta.
Io, visto il caldo ieri, già dopo 2 h e 1/2 ho ripreso l'impasto e l'ho lavorato pochissimo facendo solo un giro di pieghe e poi l'ho porzionato in piccoli tranci di circa 60 gr l'uno + 10 gr di tuppetto.


Prendete ogni tocchetto arrotolatelo e avvolgetelo chiudendo il giro sotto e formando una palletta ben fitta e liscia sopra.  Spero che dalla foto si capisca meglio!😏
Preparate una teglia con la carta forno e sistemate le pallette, piuttosto  distanti tra loro altrimenti finirà, come è successo a me, che si attaccheranno l'una all'altra.
Sbattete un tuorlo con un cucchiaio di latte, con il pollice create una fossetta al centro di ogni pallina, spennellate e sistemate il tuppo (che avete fatto con 10 gr d'impasto). Rispennellate tutto e mettete a lievitare in forno con luce accesa fino al raddoppio, per circa 1,5/2 h.




Quasi alla fine della lievitazione, tirate fuori la teglia, accendete il forno statico a 190° C. e quando è pronto, rispennellate con il mix tuorlo-latte ed infornate per circa 20/25 minuti. Prima di sfornare controllate se la base è dorata!


Attenzione al profumo e al sapore... crea dipendenza!



0 commenti:

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena