venerdì 1 luglio 2016

Torta di riso quasi una Sushi cake!



Ecco un modo per "avvicinarsi" alla preparazione di una sorta di Sushi casalingo: realizzare delle tortine di riso farcite con quello che si vuole, pesce o verdure! Tortine belle da vedere in un buffet ma anche piuttosto facili da realizzare, ideali per le giornate calde. Basta procurarsi del riso per sushi (o del riso che rimanga un po' colloso e non si sgrani), se volete lo trovate nei negozi bio (io da NaturaSì) insieme all'aceto di riso, indispensabile se volete dare almeno la parvenza del sushi!
Per farcire le mie 2 tortine, una da 10 cm e l'altra da 15 cm di diametro, ho usato tonno e salmone venduto proprio per sushi e sashimi scovato, incredibilmente, all'Auchan (reparto pesce ovviamente) e gamberetti in salamoia, buonissimi, trovati al Lidl, uova di lompo facilmente reperibili, avocado e il gomasio che uso normalmente per insaporire l'insalata!
Voi potete procurarVi l'alga nori, o del polpo, granchio, tofu, cetrioli... sbizzarritevi!;-)

Ingredienti per 2 tortine una da 10 cm. e una da 15 cm:
250 gr. di riso per sushi
150 gr. di tonno crudo (abbattuto)
150 gr. salmone crudo (abbatutto)
1 confezione di gamberetti in salamoia
1/2 avocado maturo
uova di lompo rosso
4 cucchiai di aceto di riso
4 cucchiaini e 1/2 di zucchero
1 cucchaino di sale
gomasio q.b.


Preparate tutti gli ingredienti sul piano lavoro. 


Lavate il riso più volte fino a quando l'acqua sarà quasi trasparente, lasciatelo in ammollo per almeno 1/2 ora.


Per la cottura potete seguire le istruzioni della confezione o leggere qui: Wikihow. Io ho messo riso e acqua fredda (pari a più del doppio del peso del riso) insieme e ho portato ad ebollizione a temperatura vivace.
State attenti perché arriva a bollore velocemente e dopo dovete lasciarlo cuocere, senza abbassare il fuoco, per almeno 7 minuti. Se potete usate un coperchio trasparente per poter vedere quando inizia a bollire. Non scoperchiate perché fuoriesce il vapore e non mescolate. Il riso che rimane attaccato alla pentola non raschiatelo perché non è morbido e non può essere usato.


Trasferite il riso in un contenitore, non d'alluminio, per raffreddarlo.
Preparate una miscela di aceto di riso, zucchero e sale, (deve avere un gradevole sapore agrodolce) e versatela sul riso, mescolate con un cucchiaio di legno facendo insaporire bene tutto il riso.


Fate raffreddare coprendo con un panno umido per non fare asciugare troppo la superficie.


Nel frattempo preparate i coppapasta, oppure il bordo di una tortiera con fondo amovibile, tenete una tazza d'acqua accanto, Vi servirà per inumidire il dorso del cucchiaio col quale presserete il riso.


Per tagliare meglio a "fette" la torta di riso ho ridotto a piccoli pezzetti il pesce.


Affettate anche l'avocado e procedete con l'assemblaggio, alternate: uno strato di riso, uno di tonno e avocado, riso, salmone, riso. 


Prima di decorare la sommità sfilate delicatamente il coppapasta e decorate con gamberetti, uova di lompo e pezzetti di avocado.


Rifinite i bordi con il gomasio (sesamo tostato e sale marino) aiutandovi con un pennello in silicone fatelo aderire al riso.


Questo è il tortino da 10 cm. 


Questo è l'altro tortino da 15 cm. e l'interno.


Sono molto soddisfatta del risultato, credo che la preparerò un po' più spesso provando altri ingredienti!;-)

0 commenti:

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena