martedì 29 dicembre 2015

Piccoli cannoli salati con mousse di robiola


Liberamente tratti dal libro di Montersino: "Piccola pasticceria salata" ma arrangiati con quello che avevo in casa!
Nella ricetta originale era previsto il gorgonzola ma anche con la robiola non sono male!

Ingredienti per 12 cannolini:
3 fette di pane bianco per tramezzini (formato extra large) 
100 gr. di robiola
50 gr. di panna da cucina
15 gr. di parmigiano grattugiato
30 ml. di latte
5 gr. di porro
1,5 gr. di agar agar per addensare o l'equivalente di colla di pesce
20 gr. di granella di pistacchio
una noce di burro
1  albume per sigillare
olio di semi di arachidi per friggere

Tagliate le fette a forma di quadrato 6X6, le mie avevano i lati lunghi 12 cm e quindi da ogni fetta ho ricavate 4 quadrati.
Pressate ogni quadrato di pane con il mattarello, preparate l'albume e arrotolate ogni quadrato attorno ad un ferro per cannoli sigillando le estremità spennellandole con l'albume sbattuto.


Nel caso in cui non disponiate dei ferri è presto fatto! Prendete un foglio di carta alluminio lungo circa 20 cm e piegatelo in modo da formare un piccolo cannoncino lungo 8 cm e con 1 cm di diametro.
Con questo metodo eviterete di comprare i ferri, il risultato è perfettamente identico!
Continuate ad arrotolare i quadrati di pane attorno ai ferri fino ad esaurirli.



Preparate il ripieno: in un padellino fate sciogliere la noce di burro, soffriggete un pezzetto di porro tagliato sottile e sciogliete la robiola.
Aggiungete 50 gr. di panna, il parmigiano e infine il latte, mescolate bene per qualche minuto e unite l'addensate (agar agar o la colla di pesce fatta rinvenire in acqua fredda). Amalgamate bene per qualche minuto e versate il composto in un piatto. Per averlo più liscio è meglio frullarlo.



Nel frattempo friggete i cannolini: riempite d'olio un pentolino per circa un quarto, regolatevi un po' ad occhio, i cannolini devono essere quasi completamente coperti. Friggeteli fino a doratura, lasciateli raffreddare e d estraete i ferri con delicatezza.



Tritate il pistacchio e farciti i cannolini poco prima di servirli per non far perdere loro la fragranza ottenuta con la frittura.
Riempiti i cannolini con l'aiuto di un cucchiaino o di una sac a poche e passate le estremità nella granella di pistacchio.



Eccoli pronti! Veramente sfiziosi!;-)









0 commenti:

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena