martedì 3 marzo 2015

French toast farciti con Philadelphia e fragole



Amo fare colazione, mi piacerebbe poter passare dal dolce al salato e dal salato al dolce in un gioco continuo di sollecitazione delle mie papille gustative! Per questo adoro le colazioni "internazionali" e se avessi tempo (e un fegato di ricambio) mangerei tutte le mattine, uova e bacon, uova e salsicce, omelette ripiene di formaggio e pomodoro, pancake... quanto mangerei! Altro che cornetto e cappuccino! Che poi a dirla tutta il cornetto non lo hanno inventato neanche gli italiani, come si legge nel libro di Gianni Moriani "Cornetto e cappuccino. Storia e fortuna della colazione italiana"L'invenzione è da attribuire ai fornai viennesi, i quali, per celebrare l'aver evitato l'entrata dei turchi in città, nel 1683, decidono di creare un nuovo dolce a forma di mezzaluna, come il simbolo delle bandiere militari degli invasori e di chiamarlo kipferl. Dall'Austria il passaggio in Italia avviene attraverso la Repubblica di Venezia dove viene chiamato chifel, poi a tutto il Nord Italia, dove viene chiamato brioche, da brier (impastare) e scendendo verso Sud, cornetto, per motivi scaramantici. Questo dovrebbe essere il sunto del libro sucitato... ma divago!
Tutto questo ciarlare per dire che domenica scorsa ho organizzato il mio primo brunch! Pochi amici con cui condividere picchi di insulina e colesterolo! Abbiamo iniziato verso le 11.00 per finire intorno alle 14.00! Sazi e appagati! Nel buffet c'era un po' di tutto  compresi questi "french toast* farciti", molto delicati, trovati su All-food-drink. 

Ingredienti per 12 rotolini:
6 fette di pane per tramezzini (o 12 di pancarrè)
100 gr. di philadelphia o crema di formaggio fresco
3/4 fragole fresche
2 uova
3 cucchiai di latte
olio per friggere

Se si opta per le fette di pancarrè è necessario eliminare i bordi scuri, in ogni caso pressate le fette con un mattarello; occorre che siano sottilissime altrimenti si spaccheranno al momento di arrotolarle.
Dividete a metà le fette per tramezzini, distribuite una striscia abbondante di formaggio su uno dei due bordi.



Lavate, asciugate e tagliate a listarelle le fragole. Sistemate alcune fettine sul formaggio e arrotolate stretto il pane fino a formare un rotolino.



Sbattete le uova con il latte e immergetevi ogni rotolino, lasciando che s'inzuppi ben bene!



Mettete a scaldare una padella capiente e aggiungete un filo d'olio. Io ho utilizzato olio evo, in tutte le ricette americane che ho visto utilizzano il burro (ma va!;-)), col senno di poi io la prossima volta utilizzerò olio di semi di arachidi perchè il sapore rimane più leggero, secondo me...
Rigirateli con cura a fuoco medio, non alto perchè bruceranno, nè basso perchè fuoriesce il formaggio. Saranno pronti quando li vedrete dorati a 360° più o meno.



Gli amerìcani, si sa, amano i gusti dolciastri e adorano la cannella, nel sito dove li ho trovati c'è un ulteriore passaggio in cui si fanno rotolare, caldi caldi, nello zucchero misto a cannella, per poi  tuffarli nello sciroppo d'acero!
Ho un picco glicemico al solo pensiero!;-) Per me sono già molto buoni così!


*In realtà il french toast NORMALE, è una fetta di pane (o pancarrè o baguette, etc.) immersa in un mix di uova e latte e poi fritta nel burro, pronta per essere farcita con tutto ciò che piace, dolce o salato!




2 commenti:

Kat ha detto...

Che goduria....voglio fare un brunch solo x provarli !!!

Kat&Ro' ha detto...

Sono superveloci e superbuoni!;-)

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena