martedì 10 marzo 2015

Filetto Stroganoff alla Jamie Oliver



La vera ricetta del filetto alla Stroganoff, ad essere sincera, non l'ho mai preparata! Non mi è mai passato per la testa di mettere insieme panna acida, cetrioli, funghi, etc.! Ancora non riesco a convertire il consorte alla parmigiana catanese (mia personale tragedia) figuriamoci proporre uno Stroganoff!!! Ma vedendo Jamie all'opera con questi abbinamenti insoliti, mi è venuta voglia di provare. Direttamente dalle ricette veloci (15 minuti) di Oliver, la sua versione light di questo piatto nazionale russo, pare elaborato dallo stesso conte Pavel Stroganoff dignitario alla corte di Alessandro III, membro dell'Accademia Imperiale di Belle Arti e noto gourmet; o comunque dal suo chef personale. Storia a parte adesso esistono migliaia di varianti rispetto all'originale con funghi e panna acida di base, viene servito su noodle all'uovo, o sul riso, o addirittura è accompagnato dall'americanissimo ketchup! La Oliver ricetta prevede lo yougurt intero al posto della panna acida, bella idea direi!;-)
Ingredienti per 2 persone:
350 gr. di controfiletto in un'unica fetta 
150 gr. di funghi misti
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di paprika dolce
50 ml. di brandy
4 cucchiai di yogurt naturale
2 cucchiai di latte
1 cipolla rossa piccola (io bianca)
60 gr. di cetriolini sott'aceto
1 mazzetto piccolo di prezzemolo
sale, pepe e olio evo q.b.


Lavate e tagliate come volete il mix di funghi, affettate finemente la cipolla e i cetriolini. Cuocete i funghi in un tegame antiaderente con 2 cucchiai d'olio evo.


Man mano che i funghi cuociono aggiungete l'aglio (io l'ho messo schiacciato in camicia), le cipolle e i cetrioli. Quando i funghi sembrano cotti, aggiustate di sale e insaporite con il prezzemolo tritato.


Nel frattempo eliminate i nervetti lungo il lato del controfiletto e tagliatelo a listarelle più o meno uguali (larghi 1 cm.) per avere una cottura omogenea. Conditeli con la paprika, una grattata di pepe nero e un pizzico di sale. Fate aderire bene la paprika alla carne.


Nello stesso tegame dove avete cotto i funghi, già messi da parte, aggiungete altri 2 cucchiai di olio evo e rosolate i bastoncini di carne da ambo i lati. Aiutatevi con una pinza da cucina se cel'avete! Aggiungete il brandy e se siete abili fatelo evaporare con il flambè, altrimenti alzate il fuoco ed evaporerà lo stesso. Attenzione a non bruciare la carne!;-)


Flambato il tutto aggiungete i funghi, lo yogurt, il latte e fate insaporire e legare tutti gli ingredienti insieme.


Servite con del riso basmati bianco o del buon pane casareccio! 
Vi assicuro che la ricetta è più difficile spiegarla che realizzarla!
Ovviamente io ho apportato piccoli aggiustamenti all'originale.
E per completezza d'informazione al maritozzo è piaciuta molto! Questo mi conforta perchè, chissà... un giorno, riuscirò a fargli apprezzare anche la parmigiana!;-)



2 commenti:

Kat ha detto...

Ma 1buonissimo ! Che fame !

Kat&Ro' ha detto...

Ti potrebbe piacere!;-)

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena