lunedì 9 febbraio 2015

Stinco di maiale alla birra al forno



Ho la fortuna di avere in zona un allevatore di suini che fa un prosciutto crudo e dei salami da far resuscitare i morti! La salsiccia parla, le costine si sciolgono in bocca e il bbq esulta quando cucio le bistecche tenere tenere! Mi mancava solo lo stinco... chissà cosa dirà il mio forno quando le infornerò!;-)
Lo stinco è un piatto che Jamie Oliver propone spesso, piuttosto economico, saporito, facile da cucinare. M'incuriosiva la cottura nella birra ma non volevo rischiare di compromettere il sapore della carne così ho utilizzato una birra delicata come la Paulaner chiara ma per un sapore più incisivo è meglio usare una birra stout! Ovvero una birra scura ad alta fermentazione, la Guinness per intenderci, perchè è una dry stout! In ogni caso i miei stinchi avevano un sapore leggero, una carne morbidissima, ed erano veramente ottimi! La ricetta è un mix di Jamie, di chef Teutonico e della mia testolina!;-)

Ingredienti per 6 persone:
4/5 grossi stinchi di maiale circa 4/5 kg.
3/4 rametti di rosmarino
5/6 foglie di salvia
5/6 foglie di alloro
2 rametti di timo
un'abbondante manciata di semi di finocchio
una manciata di bacche di ginepro
pepe nero q.b.
sale q.b.
2 spicchi d'aglio
olio e.v.o.
750 ml di birra

Tritate nel mixer gli aghi di rosmarino, le foglie di timo e quelle di alloro con pochissimo olio evo (Jamie dice che l'olio messo nelle erbe tagliuzzate ne esalta l'aroma!). In un mortaio pestate i semi di finocchio e le bacche di ginepro sempre con un goccino d'olio evo. Mettete insieme gli aromi, l'aglio tagliato a lamelle e aggiustate con sale e pepe nero secondo i Vs gusti.



Preriscaldate il forno, ventilato a 200° C (il mio ha una funzione particolare per i cosciotti e gli arrosti, è un ventilato ad intermittenza). Lavate gli stinchi e praticate dei tagli per far insaporire meglio la carne. Spalmate tutto il mix, specie nelle fessure, infornate per 10 min. rigirando una volta per far venire una crosticina da una parte e 10 min. dall'altra. Aggiungete la birra, lasciate evaporare l'alcool a temperatura alta e dopo altri 10 minuti circa coprite con alluminio e abbassate il forno a 160 °C sempre ventilato. Lasciate cuocere per circa 1 ora e rigirate tutti gli stinchi, infornate e proseguite la cottura per un'altra ora. 
Togliete l'alluminio, accendete il grill e tenete 5 min. per ogni lato o fino a far prendere un po' di colore e di crosticina agli stinchi!





La birra non evapora tutta, anzi... nel frattempo il liquido sarà aumentato a causa del grasso sciolto, abbiate l'accortezza di utilizzare una teglia dai bordi alti! Il procedimento è veramente semplice, i tempi di cottura sono un po' lunghetti ma Vi assicuro che la carne sarà tenerissima e il sapore, molto aromatico, sarà ottimo!
Ho accompagnato gli stinchi con un'insalata tirolese, i crauti e i Pretzel o Bretzel! E ovviamente birra a fiumi!;-)
Ehm... causa birra non ho pensato di fare delle fotine degli stinchi impiattati!:-(







0 commenti:

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena