martedì 13 maggio 2014

Sformato di riso con pistacchi e robiola


E' notorio che non amo molto il riso, non so perchè, forse quand'ero piccola mamma Graziella me lo propinava in bianco quando stavo male (cosa che succedeva spesso);-) e quindi ho sviluppato un'antipatia quasi congenita verso questo alimento da prepararlo solo se ho ospiti oppure se la ricetta è veramente sfiziosa!
In questo caso la congiuntura ha voluto entrambe le situazioni e quindi eccomi qui a cimentarmi nientedimenocchè con uno sformato, dal sapore molto delicato e accattivante, ispirata da una ricetta di qualche anno fa trovata nella mia rivista preferita. Le foto non sono proprio da concorso fotografico, le ho rubate mentre portavo a tavola la pietanza, ma credo siano piuttosto esplicative!;-)

Ingredienti per 4/6 persone:

450 gr. di riso Carnaroli
2 porri
100 gr. di robiola
100 gr. di formaggio philadelphia
20 gr. di parmigiano grattugiato
80 gr. di pistacchi di Bronte freschi sgusciati
1 albume
40 gr. di burro
150 ml. di vino bianco
1 l. di brodo vegetale 
sale e pepe bianco q.b.

Affettate i porri a rondelle e fateli appassire nel burro.


Unite il riso, tostatelo per qualche minuto e sfumate col vino. Preparate il brodo anche con 1/2 dado vegetale. Io per velocizzare l'operazione metto l'acqua nel bollitore elettrico, in 1 minuto bolle, la trasferisco in un pentolino e lì sciolgo il dado. Di solito ne preparo un po' più di 1 litro perchè il riso potrebbe assorbire più del doppio del proprio peso in termini di acqua.


Aggiungete un mestolo d'acqua alla volta, a fuoco medio, aggiustate di sale e continuate la cottura fino a quando il riso è perfettamente al dente.

 

Nel frattempo prendete uno stampo da plumcake da 1 litro, bagnate un pochino la carta forno, strizzatela e foderatelo.

 

Nel frattemppo tritate 3/4 dei pistacchi  ( ma se volete abbondate pure... non guastano mai), mantecateli insieme ai due formaggi, all'albume e ad un pizzico di pepe bianco. Questo tipo di pepe ha un sapore meno invasivo del pepe nero ed è ideale per risotti, pesce e verdure.


Quando il riso è pronto, spegnete il fuoco e aggiungete il parmigiano e il composto di formaggi e pistacchi.

 

Versate il risotto nello stampo, livellate bene ed infornate a 180°C per 10 minuti. Lasciate raffreddare un pochino e sformate direttamente sul piatto di portata. Va servito guarnito con il resto dei pistacchi tritati messi da parte.
Il sapore è veramente delicato, poi i pistacchi... io gli adoro!;-)


Potete prepararlo tranquillamente in anticipo, la mattina per la sera ed infornarlo al momento, non va gustato caldissimo. Successo assicurato!;-)
Manuela... come promesso ricettina postata! Per te che hai il bimby dev'essere ancora più facile!

1 commenti:

Kat ha detto...

Fantastica ricetta !!!! Ho anche il pistacchio di Bronte che mi ha portato papà .... Faccio subitooooo

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena