martedì 20 maggio 2014

Mattonelle di Bourbon imbottiti di brownies

 

Il titolo della ricetta lascia presagire qualcosa di non molto dietetico... il presagio è proprio una realtà! Se siete a dieta per la prova costume imminente cambiate pagina, cambiate blog o cambiate dieta!
I Bourbon sono dei biscotti tipici inglesi da inzuppo nel thè. Secondo la mia fonte, "Il meglio di forno & fantasia", fecero la loro prima apparizione nel 1910, erano (lo sono tuttora) rettangolari, farciti di crema di cioccolato fondente e al tempo si chiamavano Creola. Erano prodotti a Londra dalla Peek Freans in una zona della città, Bermondsey, che divenne nota come “Biscuit Town”. Secondo Wikipedia l'attuale nome si deve alla casa reale europea Borbone (House of Bourbon), da noi quelli del regno delle due sicilie!
I miei Bourbon, giusto per differenziarmi dagli inglesi, sono più piccoli e quadrati, perchè le formine che ho sono quadrate, all'interno la ricetta prevede un brownies al cacao amaro ed una ganache al cioccolato fondente, a differenza degli english style che hanno una farcia alla crema di burro!
Non sono difficili da realizzare ad esclusione dei piccoli fori che vedete, ecco quelli sono proprio fastidiosi. Potrebbe essere la giusta punizione per un figlio, nipote o parente poco simpatico.
Si potrebbe utilizzare come minaccia: “.... se non fai il bravo ti metto a fare i buchi nei biscotti!” Fori a parte sono veramente buoni e piuttosto facili.
Se volete realizzarli nella loro forma originaria la ricetta suggerisce di ritagliare un rettangolo di carta 6 x 10 cm. con gli angoli smussati, dopo Vi sfido a mangiare per intero una sola di queste mattonelle così grosse!;-)

Ingredienti per 20 biscotti 5x5:

per la pasta biscotto
125 gr. di burro ammorbidito
125 gr. di zucchero
1 uovo sbattuto
275 gr. di farina
5 gr. di lievito per dolci
8 cucchiai di cacao amaro (circa 100 gr.)
8 cucchiaini di latte

per i brownies
175 gr. di burro
125 gr. di cacao amaro
3 uova
350 gr. di farina 00
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

per la ganache
100 gr. di panna fresca
100 gr. di cioccolato fondente

Per i biscotti:  lavorate il burro con lo zucchero fino a renderlo cremoso, unite l'uovo, poi la farina e il cacao.


Aggiungete il latte, l'impasto deve risultare morbido e facilmente lavorabile con le mani. In sostanza è una sorta di pasta frolla al cacao. Avvolgete con la pellicola per alimenti e lasciate in frigo per 20 minuti.


Mentre la pasta per i biscotti è nel frigo a riposare preparate i brownies.
Per i brownies: fate sciogliere il burro a bagnomaria e mescolatevi il cacao.
Battete con le fruste le uova insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto soffice e spumoso. Incorporate la miscela di cacao e burro, quindi amalgamatevi la farina e l'estratto di vaniglia


Riprendete la pasta dal frigo, stendetela ad uno spessore di 3 mm., se avete optato per il rettangolo ritagliate la forma con un coltellino altrimenti se, come me, avete le formine quadrate, ricavate 19/20 biscotti. Foderate una leccarda con carta forno e disponetevi le sagome dei biscotti, con il dorso di uno stecchino, praticate dei fori a distanza regolare, ci vorrà tanta pazienza e delicatezza, ruotate lo stecchino così siete certi che quando lo estrarrete dalla pasta si staccherà con facilità.


 

Nel frattempo accendete il forno a 180° C statico e infornate  per 10 minuti, fateli raffreddare su una gratella.

Biscotti pronti! Freddi.
Imburrate una teglia, stendete la carta forno, spalmatevi l'impasto dei brownies in uno strato di 1 cm. al massimo, infornate per 7 minuti sempre a 180° C statico.


Per la ganache: mettete a scaldare a bagnomaria 100 ml. di panna, prima che inizi a bollire sciogliete il cioccolato a pezzi, lasciate raffreddare, quando è completamente freddo montate con uno sbattitore elettrico fino a renderlo sodo.


L'assemblaggio deve avvenire all'ultimo momento, per evitare che la farcia renda molli i biscotti.
Questi ultimi si conservano in un contenitore a chiusura ermetica per circa 24 ore avvolti in carta forno. Non conservate la ganache in frigo perchè si rassoderà talmente tanto da non poterla più spalmare sui biscotti.
Potete preparare tutto il giorno prima e la ganache nel momento in cui vi serve.
Con lo stesso tagliabiscotto 5x5 (o con uno più piccolo 4x4) tagliate i brownies, spalmate un biscotto di ganache, poggiatevi un brownie, poi uno strato di ganache e infine un secondo biscotto.




Qualche nota su questa versione di Bourbon: la friabilità del biscotto si miscela magnificamente con la cremosità dell'interno; preparateli solo se siete follemente innamorati del cioccolato, non sono dolci ma moooolto cioccolattosi; Vi avanzerà della pasta per brownies perchè la ricetta originaria prevede 2 brownies all'interno, secondo me diventa impossibile mangiarli quindi potete mangiare i brownies così o dimezzare la dose; infine, la prossima volta voglio farcirli con una cremina di panna, mascarpone e vaniglia.. per spezzare il gusto preponderante del cioccolato!
Intanto questi sono stati spazzolati dai commensali dopo un lauto pasto... qualcosa vorrà dire!;-)

2 commenti:

Kat ha detto...

Voglio morire con 1 di questi brownies in mano , 1 in bocca e 1 appiccicato in fronte !!!! Slurp e doppio Slurp !!!

maria cristina bruno ha detto...

Salivazione incontrollabile....

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena