venerdì 11 aprile 2014

Sgonfiottini al formaggio


Sono in trasferta da Sorete, ovviamente, per cui la quale... si cucina l'impossibile! Questo "finger food" è buonissimo ma leggero come può esserlo del piombo fuso se fosse commestibile!;-)
Quando si degustano ne mangeresti a quintalate ma quando si devono digerire non aspettate che il Vostro fegato Vi ringrazi perchè non sarà così! Io Vi avverto perchè goloso avvisato mezzo salvato!
Non so dove al tempo ho scovato la ricetta ma fa parte di diritto del ricettario di famiglia! Sorete dice che non le preparo gli sgonfiotti da 20/30 anni... esssagerata, ma dalla voracità con cui gli ingurgida forse è possibile! Se avete ospiti per Pasqua potrebbe essere un ottimo sfizietto per accompagnare l'aperitivo. Scusate le foto gigantesche ma non ho con me il mio pc quindi saranno enormi!

Ingredienti per 15 pezzi:
1 confezione di pasta sfoglia da 250 gr. rettangolare
2 tuorli d'uovo
1 albume montato a neve
100 gr. di gruviera grattugiato
100 gr. di fontina tagliata a lamelle
1 confezione di panna da cucina
300 ml di latte
30 gr. di burro
20 gr. di farina 00
1 pizzico di noce moscata
sale q.b. e pepe bianco (in alternativa pepe nero)
teglia per muffin

Preparate il formaggio, grattugiate il gruviera o in alternativa tagliatelo a cubetti piccolissimi, tagliate a lamelle sottili anche la fontina e mettete da parte.
Preparate una besciamella facendo fondere il burro, aggiungete la farina, mescolate velocemente e aggiungete il latte a filo con un pizzico di sale. 
Il fuoco deve essere medio-basso.


Aggiungete il gruviera, mescolate e lasciate sciogliere a fuoco dolce, quando è completamente sciolto unite anche la fontina. Continuate a mescolare quando anche questo formaggio si sarà sciolto spegnete e lasciate intiepidire. 



Nel frattempo srotolate la pasta sfoglia e con un coppapasta ricavate dei dischetti del diametro di 8 cm circa, se non avete l'attrezzino va benissimo un bicchiere capovolto che ha più o meno la stessa dimensione. Foderate il fondo degli stampini come nella foto senza imburrare perchè di solito la teglia è antiaderente. Bucherellate la pasta con i rebbi di una forchetta. Ricordate che i ritagli di pasta sfoglia non vanno reimpastati ma sovrapposti e stirati col mattarello!

A questo punto il composto si sarà raffreddato e quindi aggiungete la panna, i due tuorli, una macinata di pepe, una grattatina di noce moscata e in ultimo, delicatamente, l'albume montato a neve.


Versate il composto a cucchiaiate fino a riempire il "cestino".


Infornate a 200°C, non ventilato, fino a doratura, dovranno stare per circa 20/30 min. dipende dal forno! Nella foto sono appena sfornati e somigliano molto a dei soufflè.



In realtà dopo si sgonfieranno così! Ecco perchè si chiamano Sgonfiottini!;-)


La grandezza è all'incirca questa.



Buon appetito e non esagerate!;-)


Con questa ricetta partecipo al contest: Finger food dolci e salati organizzato da Cinzia (del blog Cinzia ai fornelli) ed Elena (del blog Zibaldone culinario).
Incrocio le dita!;-)
 










5 commenti:

elena ha detto...

ma che belli i tuoi sgonfiottini e devono pure essere buonissimi, grazie per aver pensato a noi, ti chiedo solo di aggiungere anche il mio link al post, collaboro infatti con Cinzia nell'organizzazione...grazie!

Kat&Ro' ha detto...

Fatto aggiornamento!;-)
Ciauuu!

Cinzia Ceccolin ha detto...

Sgonfiottini fantastici!! Bravissima :-)! Perdona se arrivo solo adesso ho aggiornato solo poco fa le ricette per il contest. Una splendida idea la tua e sfiziosa! Un abbraccio grazie d'aver partecipato e tanti auguri di Buona Pasqua

Kat&Ro' ha detto...

Grazie Cinzia!
Nessun problema! Auguri anche a te!;-)

Kat ha detto...

Da brava Sorete confermo !!! Non li preparavi dalla festa per i miei 18 anni.... Certo allora ne hai preparati un milione ( tutti divorati e spazzolati )!!!! Adesso mi sono ri-fatta ma nn a sufficienza !!! Li adoro !!!!

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena