lunedì 17 febbraio 2014

Gnocchi di broccoli



I broccoli, sono l'incubo di tutti i bambini e di qualche adulto (di mia conoscenza!), non ho mai avuto la consapevolezza di quanto fossero importanti in una dieta sana fino a un quinquennio fa!:-(
Mea culpa, mea culpa! Ma capite la mia posizione: provengo da una famiglia dove i cavoli ed i broccoli erano il pasto quasi quotidiano dei miei genitori! Loro li adorano tutt'ora e ne consumano in gran quantità. La perentorietà della loro frase "Fanno bene!" doveva essere sufficiente a farci (a me e a sorete) ingurgitare litri e litri di maleodoranti minestrine di broccoli bolliti senza replicare! Ma a cosa facessero bene non ci era dato sapere!!! Quando tornavo affamata dall'università (chi mi conosce sa che all'epoca mangiavo 2 pizze intere in pizzeria!) e aprendo il portone d'ingresso del condominio le narici venivano aggredite da questo olezzo di broccoli bolliti... non poteva essere che la mia mamma con la sua minestrina! Allora ritardavo il mio arrivo a casa per restare da sola a tavola e poter gettare metà della "minestrina" nella spazzatura! Fortuna che la mia mamma non è così tecnologica da poter leggere il blog!;-)
Ma parliamo delle innumerevoli proprietà di questo crocifero, sembra che siano: antiossidanti, prevengano il tumore al colon, ai polmoni e al seno, combattano la ritenzione idrica, aiutino il cuore, l'apparato respiratorio, la circolazione linfatica, l'intestino, il sistema immunitario, gli occhi, le ossa. Pare che venga suggerito per combattere l’Helicobacter pylori, un batterio che causa gastriti ed ulcere, sono ricchi di sali minerali specialmente calcio, ferro, fosforo e potassio. Contengono anche vitamina C, vitamina B1 e B2, fibra alimentare (per questo sono indicati in caso di stitichezza) e sulforafano, la sostanza  che previene la crescita delle cellule cancerogene.
Cavoli o broccoli! Ecco perchè "Fanno bene!";-)
Con questa ricetta li metto direttamente negli gnocchi e non ti accorgi nemmeno che li stai mangiando, sono buonissimi.

Ingredienti per 2 persone:
200 gr. di farina di grano duro
200 gr. di broccoli sbollentati
salsa di pomodoro
sale
farina per il piano di lavoro

Sbollentate lievemente i broccoli, tenete l'acqua di cottura da parte, scolateli  e frullateli.


 

Mischiate la purea ottenuta con la farina di grano duro insieme ad un pizzico di sale, io non ho aggiunto acqua perchè l'impasto era già morbido e malleabile così. Lavoratelo un pochino e poi staccate un pezzetto e su di un piano lievemente infarinato formate dei cordoncini spessi circa 2 cm.


 

 Tagliate con un coltello a tocchetti di 1 cm circa. 



Prendete una forchetta e con delicatezza passate i tocchetti di pasta fino a formare un riccetto, ovvero lo gnocco. Ripetete l'operazione fino ad esaurire la pasta.






 Mettete gli gnocchi ad asciugare su di un panno pulito ed infarinato. Conviene prepararli almeno un'ora prima rispetto a quando li consumerete.



Cucinateli nell'acqua di cottura dei broccoli per 6/7 minuti, fino a quando verranno tutti a  galla, e conditeli con della semplice salsa di pomodoro, olio e basilico.
Io quest'estate ho congelato la passata di pomodoro fresco e devo dire che su questi gnocchi era divina.
E vai con il broccolo (mai più bollito però!);-)




4 commenti:

Simo ha detto...

Ne sai sempre una più del diavolo.....baci Simo

Kat&Ro' ha detto...

Per Simonetta: grazie cara! Riesco a vedere il tuo commento sulla mia posta personale ma non sul post! Ho decisamente qualche problema con la gestione di quest'area! Boh!

Anonimo ha detto...

Se la mamma avesse fatto questi invece che la "minestrina col bordino verde " , quante pene in meno avrei avuto da bambina ? Mitica Sora !

Kat&Ro' ha detto...

A proposito... acqua (sorry) minestrina in bocca con mamma! Non tradirmi!!!;-)

Powered by Blogger.

© 2011 Armonia di Mandorle, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena